Presentazione

Con il Premio Media Alto Adige, l'agenzia Alto Adige Marketing (SMG) e la Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano intendono incentivare annualmente giovani giornalisti e fotografi che, con talento, spirito d’osservazione e “fiuto per l’inedito” (Cordt Schnibben, redattore dello Spiegel), sviluppano e documentano, con toni vivaci e vari, materiale privo di connotazioni drammatiche. La tematica oggetto del premio è l'Alto Adige, con libertà di scelta dell'impostazione dei temi da trattare dall'ambiente airitratti, temi storici e argomenti d’attualità. Ai giornalisti provenienti da Germania, Austria e Svizzera, ai quali è riservato il premio giornalistico, viene chiesto di gettare uno sguardo inconsueto sulla nostra terra, nelle loro qualità di “osservatori esterni”. Tra i vari generi giornalistici, la scelta è caduta sul reportage che, al pari di nessun’altra forma scritta, consente ampia libertà giornalistica: in quanto cronaca fedele ai fatti, ma dallo stile personalizzato, confezionato con un linguaggio artistico, presuppone un’elevata capacità d’immedesimazione, approfondita comprensione e competenza analitica.

In veste di “spettatori pensanti”, i reporter devono essere in grado di trasmettere ciò che hanno vissuto in prima persona, senza tuttavia sostituirsi alle impressioni visive fornite dalla documentazione fotografica. Proprio per questo, il Premio Media Alto Adige è aperto anche ai giovani fotografi (proventienti dall'Italia, Germania, Austria e Svizzera, Regno Unito, Benelux, Polonia e Repubblica Ceca) che accompagnano i giornalisti nei loro viaggi di ricerca, immortalandone gli attimi salienti. Per entrambe le sezioni ci si è avvalsi di una qualificata giuria specialistica, che valuterà ed eleggerà i vincitori in base a criteri specifici.

Poiché i reportage hanno un futuro solo se proposti in combinazione con altri supporti multimediali, quali file audio o video, SMG e Fondazione Cassa di Risparmio hanno affidato a Christian Brückner, noto attore e doppiatore tedesco, nonché interprete di audiolibri, l’incarico di leggere i reportage dei vincitori (prodotti per il premio media per giovani giornalisti solo in lingua tedesca) dando così vita a veri e propri racconti narrati.



 
Karl Franz Pichler
Presidente Fondazione Cassa di Risparmio

Premio Media Alto Adige